ArchiRADAR Forum

ArchiRADAR Forum => Il salotto dell'Architettura => Topic aperto da: Peter - 24 Aprile 2009, 08:36

Titolo: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 24 Aprile 2009, 08:36
Cronologia di un edificio CasaClima A+ con struttura mista in C.A. e prefabbricata a secco con struttura portante a telaio in legno

Progetto Edificio a cura dello studio HM52 project - Studio di Architettura Associato (http://www.hm52workshop.com)
(http://www.hm52.it/fileshare/canova+.jpg)

Impianti:
• Geotermico
• Solare Termico
• Solare fotovoltaico
• Pompa di calore geotermica

• Ventilazione forzata
• Riscaldamento e raffrescamento a pavimento

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 24 Aprile 2009, 08:38
Sottofondazioni travi rovesce a T
Zona sismica 2

(http://www.hm52.it/fileshare/01Panorama-sottofondazioni.jpg)

segue a giorni documentazione fotografica trivellazione geotermico

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: lucio vero - 24 Aprile 2009, 09:23
 :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Robs - 24 Aprile 2009, 10:01
Molto carina la grafica ...
Una domanda:  ma chi č quello che si puō permette di inserire sia il fotovoltaico che il geotermico nella stessa abitazione ?!?! Che sono russi i proprietari ?!?

Robs


Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: antonibon - 24 Aprile 2009, 10:41
L'ultimo progetto che sto realizzando prevede l'inserimento di entrambi i sistemi.....fotovoltaico e geotermico.....le pompe per il funzionamento deil geotermico hanno un bel consumo e alla fine conviene (secondo i calcoli fatti dal perito) installare entrambi i sistemi....sempre che uno se lo possa permettere..... E' inoltre da tenere presente che con il fotovoltaico si hanno anche i contributi ventennali del conto energia.....
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Jonathan - 24 Aprile 2009, 10:45
Ricordo qualche immagine del progetto quando probabilmente era in fase di elaborazione.
Il risultato mi sembra eccellente sotto l'aspetto della resa fotorealistica, ma immagino che anche sotto il profilo tecnico non sia da meno.

Complimenti a Peter che si dimostra ancora una volta persona non di chiacchiere, ma di fatti.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 24 Aprile 2009, 11:48
Due fotoinserimenti con intonaci tranquilli per i beni ambientali
riprese dal basso per non enfatizzare la torretta

Dalla piazza del comune
(http://www.hm52.it/fileshare/CaNovaBeniAmbientali1.jpg)

Dal lotto di terra lato est
(http://www.hm52.it/fileshare/CaNovaBeniAmbientali2.jpg)


P.

Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Jonathan - 24 Aprile 2009, 12:18
Buona questa degli "intonaci tranquilli" :D

A occhio, nella seconda immagine la facciata verso l'osservatore sembra troppo in ombra rispetto all'altro edificio.
Ad ogni modo, aggiungendo un po' di sfocatura e giocando con il bagliore diffuso e la granulositā potresti arrivare a renderlo assolutamente indistinguibile dal contesto... e magari iniziare a preparare la parcella! :D
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: edo.7 - 24 Aprile 2009, 12:19
scommetto che l'hai renderizzato con ArchiCAD peter!!!
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Robs - 24 Aprile 2009, 13:04
E' inoltre da tenere presente che con il fotovoltaico si hanno anche i contributi ventennali del conto energia.....

vero. l'ho installato in un paio di abitazioni, e dai calcoli che abbiamo fatto risulterebbe che il costo di fornitura e installazione meno il contributo statale meno la vendita dell'energia prodotta = pių o meno pari ... ovvero ammortizzi tutto alla fine del ciclo di vita del fotovoltaico ..

Robs


Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: lucio vero - 24 Aprile 2009, 13:13
... confermo quanto detto da roberta!!!! .... anni fa si era partiti alla grande .... i privati sembravano impazziti ... poi un po di conticini ... e molti dietrofront .... ora pochissime installazioni su case private qui da me. Alla grande invece le installazioni aziendali o speculative.... chissā perchč ....  :D
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Jonathan - 24 Aprile 2009, 13:47
ovvero ammortizzi tutto alla fine del ciclo di vita del fotovoltaico ..

il che vorrebbe dire che č praticamente inutile!
spesso il tempo di ritorno o "break even point" dell'investimento č talmente lungo da trasformare il fotovoltaico in uno specchietto per le allodole.

a proposito di calcoli, segnalo il sito dell'Enel dove č possibile simulare un impianto: Simulatore impianto fotovoltaico Enel (http://www.enel.it/enelsi/servizi_pub/simulatore)
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Robs - 24 Aprile 2009, 13:56
il che vorrebbe dire che č praticamente inutile!

bhč .. non proprio ... alla fine del ciclo, conti alla mano, se vai EFFETTIVAMENTE pari (i calcoli sono una cosa, la pratica un'altra) il risultato non č nullo, ma bensė significa che ciō che hai speso per il riscaldamento di casa per 15/20 anni ti č stato completamente rimborsato (come la summer card di vodafone  :wink: ) ...
Alla fine non so se lo utilizzerei per casa mia e sinceramente non lo consiglio mai ai clienti, semmai li informo e poi la scelta č loro.
La geotermia sarebbe alla fine migliore, peccato che in inverno non ce la fai a riscaldare casa e ad avere anche l'acqua calda ... e poi l'entrata in regime č lunga e ti costringe a tenere acceso l'impianto pių del comune riscaldamento a metano ... e poi ti serve un giardino abbastanza grande (gli impianti messi in verticale funzionano peggio di quelli in orizzontale).
Quindi alla fine le scelte sono del tutto personali e non penso che qualcuno se la senta di dire che un sistema č migliore dell'altro ... io almeno non me la sento ...

Robs


Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: edo.7 - 24 Aprile 2009, 15:17
... confermo quanto detto da roberta!!!! .... anni fa si era partiti alla grande .... i privati sembravano impazziti ... poi un po di conticini ... e molti dietrofront .... ora pochissime installazioni su case private qui da me. Alla grande invece le installazioni aziendali o speculative.... chissā perchč ....  :D
Ci vorrebbe molto poco zio...
In alcuni comuni (ad esmpio nepi dove spesso faccio qualcosa) non ti danno il permesso di costruire se le abitqzioni non sono fornite di solare e fotovoltaico...

Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Robs - 24 Aprile 2009, 15:20
L'obbligo dell'impianto a pannelli solari (per le nuove costruzioni) č dato da una legge nazionale di cui perō ancora manca parte della parte attuativa ... quindi č in vigore a metā.  Nel mio studio perō ci stiamo adeguando onde evitare spiacevoli inconvenienti prima della fine lavori (e sarebbe un dramma).
Ma dell'obbligatorietā del fotovoltaico non ne avevo mai sentito parlare ... accidenti!  Ma nel tuo comune sanno quanto costa un impianto fotovoltaico?  Oppure siete tutti figli di paperon de' paperoni?

Robs

Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Jonathan - 24 Aprile 2009, 16:55
alla fine del ciclo

Rimane, appunto, da determinare quanto dura questo "ciclo" come facevo notare nel messaggio precedente.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 24 Aprile 2009, 20:26
[e poi ti serve un giardino abbastanza grande (gli impianti messi in verticale funzionano peggio di quelli in orizzontale).

Roberta č il contrario... il geotermico verticale ha un rendimento costante in tutte le stagioni l'orizzontale invece, che viene normalmente messo a profonditā braccio escavatore + terreno vegetale (massimo 2-2,5 m normalmente a 1,5 m) risente dell'influenza stagionale ...solo sotto i 10 m scompare l'influenza stagionale e l' oscillazione di temperatura si stabilizza ad un valore pari alla media annuale delle temperature... il vantaggio dell'orizzontale rispetto ad un impianto ad aria sta nel fatto che il punto di esercizio pių sfavorevole che normalmente corrispondente alla fine di gennaio/inizio febbraio č traslato di un mese (grazie all'inerzia termica dello strato di terreno) e quindi  il picco di richiesta che c'č a fine gennaio lavora con le temperature di scambio pari alle temperature esterne del mese di dicembre, quando a marzo la temperatura del suolo č la pių sfavorevole la richiesta di calore ha superato il picco.
Alle profonditā tipiche dei sistemi orizzontali il flusso di calore geotermico, pari a circa 0,1 W/m2  č sostanzialmente trascurabile.

In definitiva si tende a fare l'orizzontale (quando possibile) perché con il verticale l'incidenza dei costi di trivellazione abbassa negli impianti piccoli la convenienza dell'impianto e ne allunga i tempi di ammortamento.

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: edo.7 - 24 Aprile 2009, 20:41
L'obbligo dell'impianto a pannelli solari (per le nuove costruzioni) č dato da una legge nazionale di cui perō ancora manca parte della parte attuativa ... quindi č in vigore a metā.  Nel mio studio perō ci stiamo adeguando onde evitare spiacevoli inconvenienti prima della fine lavori (e sarebbe un dramma).
Ma dell'obbligatorietā del fotovoltaico non ne avevo mai sentito parlare ... accidenti!  Ma nel tuo comune sanno quanto costa un impianto fotovoltaico?  Oppure siete tutti figli di paperon de' paperoni?

Robs


Robs scusa il ritardo ho visto solo ora il messaggio il discorso della legge nazionale e esatto fu fatta dall ultimo governo prodi. Credo (ma non ne sono sicuro) ma non tutti i comuni l hanno recepita, se non erro e la stessa legge che citi anche tu a prevedere il fotovoltaico...
Il comune in "oggetto" e il comune di nepi in provincia di viterbo (ora sono con iphone e non posso linkarti il sitp  ma su google lo trovi) naturalmente sia l impianto solare che quello fotovoltaico devono soddisfare una partr del fabbisogno energetico dell edificio ( quindi i costi non sono poi cosi elevati)
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 24 Aprile 2009, 20:42
Parete Cā NovA+

(http://www.hm52.it/fileshare/paretecanova+.jpg) (http://www.hm52.it/fileshare/paretecanova+.jpg)

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: edo.7 - 24 Aprile 2009, 20:45
E aggiungo che per far le cose all italiana nel comune di castel s elia a 2 km da nepi e nel comune di civita castellana anch esso limitrofo non vi e l obbligo di alcun impianto
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 24 Aprile 2009, 20:50
L'obbligo dell'impianto a pannelli solari (per le nuove costruzioni) č dato da una legge nazionale di cui perō ancora manca parte della parte attuativa ... quindi č in vigore a metā.  Nel mio studio perō ci stiamo adeguando onde evitare spiacevoli inconvenienti prima della fine lavori (e sarebbe un dramma).
Ma dell'obbligatorietā del fotovoltaico non ne avevo mai sentito parlare ... accidenti!  Ma nel tuo comune sanno quanto costa un impianto fotovoltaico?  Oppure siete tutti figli di paperon de' paperoni?

Robs


Robs scusa il ritardo ho visto solo ora il messaggio il discorso della legge nazionale e esatto fu fatta dall ultimo governo prodi. Credo (ma non ne sono sicuro) ma non tutti i comuni l hanno recepita, se non erro e la stessa legge che citi anche tu a prevedere il fotovoltaico...
Il comune in "oggetto" e il comune di nepi in provincia di viterbo (ora sono con iphone e non posso linkarti il sitp  ma su google lo trovi) naturalmente sia l impianto solare che quello fotovoltaico devono soddisfare una partr del fabbisogno energetico dell edificio ( quindi i costi non sono poi cosi elevati)


penso che ti riferisci al DLGS 311 che obbliga almeno 200 w per unitā residenziale di fotovoltaico e il 50% dell'acqua calda sanitaria da fonti rinnovabili... da quello che ho letto mi sempbra di aver capito che č stato semplicemente rinviato dal decreto milleproroghe... si va al gennaio 2010...
beccatevi invece questa bella pillola europea e iniziate a rimboccarvi le maniche e a frequentare corsi professionali di approfondimento sulle energie alternative... il 2018 č vicino:

http://www.aamterranuova.it/article3323.htm

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 24 Aprile 2009, 20:52
E aggiungo che per far le cose all italiana nel comune di castel s elia a 2 km da nepi e nel comune di civita castellana anch esso limitrofo non vi e l obbligo di alcun impianto

questo perchč non hanno recepito il 311 prima del milleproroghe, cosa che il comune che hai citato ha fatto nei giusti tempi...

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: edo.7 - 24 Aprile 2009, 20:53
Praticamente peter le mura i solai e le coperture sono composti solo da strati isolanti???

Ma c e un limite all altezza degli edifici?
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: edo.7 - 24 Aprile 2009, 20:57
E aggiungo che per far le cose all italiana nel comune di castel s elia a 2 km da nepi e nel comune di civita castellana anch esso limitrofo non vi e l obbligo di alcun impianto

questo perchč non hanno recepito il 311 prima del milleproroghe, cosa che il comune che hai citato ha fatto nei giusti tempi...

P.
Infatti quello che dicevo sopra... Quello che contesto io e che a parer mio il recepimento di queste norme deve esser fatto almeno per provincie..  Altrimenti e un caos per chi costruisce e poi crea delle disparita... Perche costruire col foto oltaico quando a 2 km si puo far senza???
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: antonibon - 25 Aprile 2009, 07:41
spesso il tempo di ritorno o "break even point" dell'investimento č talmente lungo da trasformare il fotovoltaico in uno specchietto per le allodole.
Il problema di base č lo studio che sta alla base dell'impianto....... mi spiego:
se ho una fornitura da 4,5 Kw/h pių di qualche studio ti progetta un impianto per tale potenza oraria..... con un costo di circa 30.000.....
L'operazione che invece non fanno č di dimensionare l'impianto in base alla effettiva necessitā dell'utente.....
Stessa abitazione...... consumo medio annuo pari a Kw 5000..... Consumo medio giornaliero: circa 14 Kw..... Tenuto conto che l'efficienza dell'impianto č garantita, a 20 anni, all'80% ne consegue che dovrō produrre mediamente almeno 17 Kw......
A questo, tenuto conto del periodo di insolazione giornaliero ne deriva che per l'abitazione č sufficiente un impianto da circa 2Kw/h..... con un costo dimezzato.... e con il risultato che il tutto si paga in circa 8 anni (tenuto conto anche degli interessi per l'eventuale contributo).....
I vari studi alla fine cercano di esagerare in modo da aumentare sensibilmente quella che č la loro parcella..... visto che č fissata il % rispetto alla spesa dell'impianto.....
PS: il conto č molto semplicistico e non tiene conto di molte altre variabili.... ma alla fine il risultato č all'incirca corretto....
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Jonathan - 25 Aprile 2009, 09:09
Il problema di base č lo studio che sta alla base dell'impianto....... mi spiego:
se ho una fornitura da 4,5 Kw/h pių di qualche studio ti progetta un impianto per tale potenza oraria..... con un costo di circa 30.000.....
L'operazione che invece non fanno č di dimensionare l'impianto in base alla effettiva necessitā dell'utente.....
Stessa abitazione...... consumo medio annuo pari a Kw 5000..... Consumo medio giornaliero: circa 14 Kw..... Tenuto conto che l'efficienza dell'impianto č garantita, a 20 anni, all'80% ne consegue che dovrō produrre mediamente almeno 17 Kw......
A questo, tenuto conto del periodo di insolazione giornaliero ne deriva che per l'abitazione č sufficiente un impianto da circa 2Kw/h..... con un costo dimezzato.... e con il risultato che il tutto si paga in circa 8 anni (tenuto conto anche degli interessi per l'eventuale contributo).....

Chiaramente non si puō prescindere da un dimensionamento corretto dell'impianto.
Considerando soltanto la potenza richiesta per le necessitā dell'utente si abbattono i costi di installazione, ma ovviamente si elimina anche una grossa parte della quota di energia immessa in rete e ripagata dal conto energia come la "summer card vodafone" di Robs.
Ai costi visibili, inoltre, nessuno aggiunge mai quelli di manutenzione che, per periodi di tempo cosė lunghi (da un minimo di 6-10 anni ad un massimo di 20) sono pressocché ineliminabili.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Jonathan - 25 Aprile 2009, 09:14
[e poi ti serve un giardino abbastanza grande (gli impianti messi in verticale funzionano peggio di quelli in orizzontale).

Roberta č il contrario... il geotermico verticale ha un rendimento costante in tutte le stagioni l'orizzontale invece, che viene normalmente messo a profonditā braccio escavatore + terreno vegetale (massimo 2-2,5 m normalmente a 1,5 m) risente dell'influenza stagionale ...

Esatto. Peter č, al solito, molto preciso e preparato tecnicamente.
Alla fine, considerati gli eventuali incentivi, la convenienza di un qualsiasi tipo di impianto č strettamente legata al tempo di ammortamento di tutti i costi.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Jonathan - 25 Aprile 2009, 09:37
L'obbligo dell'impianto a pannelli solari (per le nuove costruzioni) č dato da una legge nazionale di cui perō ancora manca parte della parte attuativa ... quindi č in vigore a metā.

Forse facevi riferimento ai DLgs 192/2005 e 311/2006.
Il primo č in effetti la norma attuativa della legge 10/1991 (!), il secondo porta delle disposizioni correttive e integrative.
La legge prevede prestazioni energetiche differenti (e crescenti) nel corso di un periodo di tempo iniziale dalla pubblicazione, ma in ogni caso č vigente.
Molti comuni tardano nel recepirla nel regolamento edilizio locale, ma l'obbligatorietā sarā comunque effettiva alla fine del periodo transitorio.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: lucio vero - 25 Aprile 2009, 09:38
... si si tutto giustissimo ragazzi x caritā .... ma il punto di domanda principale oggi come oggi č:

........ Chi se lo puō permettere?? ... e non mi sembra una domanda idiota no??  :D
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Jonathan - 25 Aprile 2009, 10:29
Parete Cā NovA+

Sarebbe interessante vedere il pacchetto di tompagnatura della parte in c.a.!
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 25 Aprile 2009, 11:57
... si si tutto giustissimo ragazzi x caritā .... ma il punto di domanda principale oggi come oggi č:

........ Chi se lo puō permettere?? ... e non mi sembra una domanda idiota no??  :D

...secondo il mio modo di vedere le cose, l'approccio deve essere un altro... i costi di impianto devono essere inseriti all'interno dello studio di fattibilitā complessivo dell'edificio... come sempre č solo una questione di mentalitā... in questo caso non del cliente ma del progettista che deve essere in grado di armonizzare l'intero progetto e deve saper consigliare il cliente e deve saper dire anche dei NO... certo ci si espone di pių ma questo č il nostro lavoro altrimenti tanto valeva andare a fare i dipendenti...

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: lucio vero - 25 Aprile 2009, 20:11
... si si tutto giustissimo ragazzi x caritā .... ma il punto di domanda principale oggi come oggi č:

........ Chi se lo puō permettere?? ... e non mi sembra una domanda idiota no??  :D

...secondo il mio modo di vedere le cose, l'approccio deve essere un altro... i costi di impianto devono essere inseriti all'interno dello studio di fattibilitā complessivo dell'edificio... come sempre č solo una questione di mentalitā... in questo caso non del cliente ma del progettista che deve essere in grado di armonizzare l'intero progetto e deve saper consigliare il cliente e deve saper dire anche dei NO... certo ci si espone di pių ma questo č il nostro lavoro altrimenti tanto valeva andare a fare i dipendenti...

P.
.... non c'č dubbio pietro ... non c'č dubbio ... magari chi ti parla č arruginito da anni di dipendenza  :lol: .... e quindi poco sciolto nell' interpretare lo spirito imprenditoriale.  :ok:
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Robs - 27 Aprile 2009, 10:31
In definitiva si tende a fare l'orizzontale (quando possibile) perché con il verticale l'incidenza dei costi di trivellazione abbassa negli impianti piccoli la convenienza dell'impianto e ne allunga i tempi di ammortamento.
P.

La societā che si occupa di fornirci calcoli e disegni per l'impiantistica mi ha sempre detto che quelli in verticale rendono molto meno degli altri ...
Non so che dirti.

Robs


Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 07 Febbraio 2010, 23:42
Č iniziata la fase di certificazione della villa... siamo riusciti a portarla in classe oro 8 KWh/(m2a)  :bigrin:

...per riuscirci abbiamo adottato un serramento legno/alluminio  internorm con valore Uw da 0,63 - una bomba da casa passiva con triplovetro e quarto vetro non a tenuta d'aria a protezione della veneziana... per la ventilazione forzata sempre impianto da casa passiva con recupero al 96%... sulle parti in CA vetro cellulare a manetta (15/20 cm sui controterra)...

...nella villa c'č una piccola SPA che ha alzato i consumi a 12 KW di energia elettrica che copriamo interamente con fotovoltaico terrestre controscarpata...

... ovviamente qui la differenza l'ha fatta il committente che ha una particolare sensibilitā per gli aspetti energetici... per il mio studio č stata una bella sfida e un impegno non da poco...la parte pių difficile č stata la gestione della compartimentazione del vano ascensore... nelle prox settimane posterō foto dell'imminente impianto geotermico

P.



Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: paperless - 08 Febbraio 2010, 14:07
Grandi.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 11 Febbraio 2010, 10:19
...inclusi i valori definitivi degli impianti siamo a 4 KWh/mqa.... la casa č passiva con un credito di CO2 di 200 Kg/mqa... la nostra prima casa spinta oltre il carbon zero...

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: paperless - 11 Febbraio 2010, 12:05
Grandi x2.
Pietro se abbiamo fortuna con la Regione (Osservatorio Regionale della Condizione Abitativa) ti devo coinvolgere in iniziative in Puglia. Tieniti pronto.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 11 Febbraio 2010, 12:30
Oks ....per giugno sono Consulente energetico esperto casaclima...

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: paperless - 11 Febbraio 2010, 13:21
Grande x3.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 22 Giugno 2010, 23:15
Primi due giorni di montaggio della parte in legno

http://www.abitazioniecologiche.it/index.php?option=com_content&view=article&id=63:ca-bricole-casaclima-classe-oro-nature&catid=6:abitazioni-tredizionali&Itemid=86

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 23 Giugno 2010, 20:54
Online su Abitazioni Ecologiche il terzo giorno di montaggio di Cā Bricole.

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Francesco Ghelfi - 24 Giugno 2010, 09:34
č impressionanate la velocitā di esecuzione.

Mi immagino i vicini che tornano dalle vacanze e si trovano una casa che la settimana prima non c'era.

 :clap:
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 24 Giugno 2010, 09:38
...si molto veloce... come DD.LL. per dieci giorni non puoi mollare il cantiere... dalle 7 del mattino alle nove di sera.

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: maurop - 24 Giugno 2010, 09:53
complimenti peter....una curiositā..quanto č lunga la trave in acciaio rossa su cui si innestano le travi in legno che si vede sulle foto?? su cosa poggia?? setti in CA O PILASTRI IN FERRO??  GRAZIE

CIAO
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: antonibon - 24 Giugno 2010, 09:56
Mi immagino i vicini che tornano dalle vacanze e si trovano una casa che la settimana prima non c'era.

Specialmente considerata la vista sul paese sottostante  che avevano.......

I complimenti anche per l'organizzazione del cantiere.... che ho avuto l'opportunitā di visitare giusto lunedė...... primo giorno di montaggio......
Grane Peter..... :clap:
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 24 Giugno 2010, 10:25
complimenti peter....una curiositā..quanto č lunga la trave in acciaio rossa su cui si innestano le travi in legno che si vede sulle foto?? su cosa poggia?? setti in CA O PILASTRI IN FERRO??  GRAZIE

CIAO

Pilastro in acciaio e lamellare di legno per facilitare l'accoppiamento con le altre pareti di legno.... in questo modo in cantiere non si effettuano saldature

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: lucio vero - 24 Giugno 2010, 11:34
... ciao peter ... una curiositā personale .... ma gli attacchi tra pareti e solai o altro .... come sono fatti ... ti faccio un esempio ... nella prefabbricazione in cemento usavamo gli attacchi halfen o roba del genere http://www.halfen.it/t/53_3179.html   -  http://www.valledelreno.provincia.bo.it/docs/Elaborati%20progettuali/Opere%20edili/Tav%204%20Pannelli.pdf ... con il legno esistono altri congegni oppure semplici bullonature??  :D
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 24 Giugno 2010, 12:20
Bullonature troncoconiche e passanti, angolari metallici e viti autoforanti avvitate con avvitatoti martellanti ad aria compressa... tutta roba wurth e fischer

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: lucio vero - 24 Giugno 2010, 12:22
Bullonature troncoconiche e passanti, angolari metallici e viti autoforanti avvitate con avvitatoti martellanti ad aria compressa... tutta roba wurth e fischer

P.
... i migliori ... grazie pietro.  :ok:
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 24 Giugno 2010, 21:10
Online il quarto giorno di montaggio... siamo al primo tetto... se il tempo domani regge arriviamo al tetto della torre...

piccola curiositā, la casa ha giā il primo ospite

(http://www.abitazioniecologiche.it/images/falena.jpg)

Mai vista una falena cosė con una apertura alare di circa 14 cm  :shoked02:

(http://www.abitazioniecologiche.it/images/falena14.jpg)

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: lucio vero - 24 Giugno 2010, 21:18
 :laughing:
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 25 Giugno 2010, 19:38
Online il quinto giorno di montaggio: tetto dell'abitazione alle perline, tetto torre con travi strutturali

Si riparte lunedė

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 01 Luglio 2010, 13:14
Aggiornata la documentazione fotografica del cantiere in fase di copertura
http://www.abitazioniecologiche.it/index.php?option=com_content&view=article&id=63&Itemid=86

P.
Titolo: Re: Cā NovA+
Inserito da: Peter - 01 Settembre 2011, 19:45
Sistemazioni esterne... giardino biodinamico e biolaghetto ancora da fare.... idem per le tinte... ovviamente comunque saranno i soliti noiosi giallo/aragosta... a fine fotovoltaico la cucina dei flinstones...

P.