HOME OGGETTI 3D LIBRI CORSI TUTORIAL FORUM SHOP CONTATTI   LOGIN









Autore Topic: Nastro di M÷bius e superfici ritorte  (Letto 670 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

marcomasetti

  • Newbie
    ...sono qui da poco, il mio miglior amico Ŕ il pulsante RICERCA
  • *
  • Post: 182
Nastro di M÷bius e superfici ritorte
« il: 15 Gennaio 2017, 00:40 »
Il nastro di M÷bius, superficie a una sola faccia, come ogni oggetto matematico, Ŕ Una astrazione. Infatti, se proviamo a dargli uno spessore, diventa equivalente alla ciambella o toro, che ha due facce, una interna e una esterna. In effetti le superfici non esistono come tali, contornano sempre un volume, per cui non Ŕ possibile costruire un nastro senza spessore e quindi non Ú possibile, nella realtÓ, costruire un effettivo nastro di M÷bius. Infatti ho provato con il GDL a costruirne uno con spessore e mi sono accorto che per farlo occorrono due primitive ritorte su se stesse che seguono l'andamento di un cilidro. Infatti per collegare fronte e retro occorrono due giri di 180*, quindi due torsioni che necessitano una primitiva del tipo cilindro. Si possono costruire poi strutture analoghe utilizzando parecchie superfici a cilindro ritorte (con numero pari di torsioni) anche pi¨ volte ed accostarle per costruire varie forme. In fondo si tratta di forme utilizzate da tempi ancestrali. Esistono poi primitive giÓ pronte nel GDL che permettono di costruire forme ritorte di questo tipo, senza per˛ dare la possibilitÓ di variare i materiali.