HOME OGGETTI 3D LIBRI CORSI TUTORIAL FORUM SHOP CONTATTI   LOGIN









Autore Topic: Prova Redshift per C4D  (Letto 944 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

giacomo1991

  • Newbie
    ...sono qui da poco, il mio miglior amico è il pulsante RICERCA
  • *
  • Post: 39
Prova Redshift per C4D
« il: 03 Maggio 2019, 19:17 »
Stavo valutando un software di rendering per Cinema, (Vray,Corona ect) per sfornare qualcosa qualitativamente più alto, nella ricerca mi sono imbattuto in Redshift, che propone una demo completa, nella limitazione che compare il logo nelle immagini, provato una mezza giornata e sfornato queste immagini.
Secondo voi può valere l'acquisto? Considerando il prezzo non molto "elevato" di 500 Euro.
Saluti Giacomo

paperless

  • ADMIN
    ...ho creato questo spazio e lo amo
  • *
  • Post: 1.904
Re:Prova Redshift per C4D
« Risposta #1 il: 04 Maggio 2019, 08:41 »
Dalla mia esperienza nell’utilizzo di Cinema 4d posso darti qualche consiglio utile.
Conosco ma Redshift ma mai usato. Ne parlano bene quindi non sbagli a pensare a questo se di render però aspetta, faccia qualche riflessione sull’argomento.
Redshift lavora sotto calcolo gpu, quindi oltre al costo del se devi preventivare un ulteriore costo per la scheda video (minimo una 1080ti, due in soli meglio).
Poi, Redshift è appena stata presa da Maxon!quindi le prossime versioni di Cinema4d avranno una integrazione più spinta con Redshift. Quindi io ti direi di aspettare se puoi. Potrebbero vendere Cinema con Red in un unico pacchetto facendoti risparmiare qualcosa.

Io uso da qualche anno Corona render, pagato meno di 230 euro per licenza di un anno. Mi trovo benissimo e sforna ottimi render in poco tempo, ma non è in calcolo gpu ma solo cpu (forse in futuro ..).
Ma la scelta del motore di render è molto relativa, alla fine se lo sai usare bene avrai buoni render.

Altro aspetto che devi prendere in considerazione è l’aspetto produttivo degli strumenti. Mi spiego.
I motori di render evoluti (vray, corona, Maxwell render, ecc) richiedono molta potenza di calcolo, quindi un po’ potente. PC che dopo pochi anni diventa obsoleto e devi sostituirlo con uno più potente.

Oggi abbiamo la possibilità di usufruire del calcolo da remoto con le varie render farm che con una spesa accettabile ti restituiscono i render in pochissimo tempo. In questo modo riduci i tempi di produzione.

Dove voglio arrivare? Non pensare ai tempi di calcolo di quel motore di render, è tutto relativo. In una scena puoi avere ottimi tempi, in altre scene avrai tempi lunghissimi, oppure andrai la ram intasata e io render rallenterà di molto.

Il mio consiglio: scegli un motore di render che ti permette di avere una buona produzione, i tempi di render sono da prendere in secondo piano. Ricordati che ogni motore di render ha una sua filosofia nella realizzazione dei materiali. E se sbagli nella realizzazione dei materiali otterrai un pessimo render.

Sono stato lungo, ma se hai delle domande varie io sono sempre disponibile a parlarne.
L
Sito:  http://www.gianlucasavino.it/
-------------------------------------------------
|MXM - certified user| + BetaTester

giacomo1991

  • Newbie
    ...sono qui da poco, il mio miglior amico è il pulsante RICERCA
  • *
  • Post: 39
Re:Prova Redshift per C4D
« Risposta #2 il: 06 Maggio 2019, 10:35 »
Grazie per la meravigliosa analisi, effettivamente conviene aspettare un'integrazione totale con c4d, il calcolo GPU mi inspira parecchio, visto la possibilità di upgrade di schede video e la possibilita di andare in SLI.
Mi rimetto su Corona, provato ma ancora non capito abbastanza.

paperless

  • ADMIN
    ...ho creato questo spazio e lo amo
  • *
  • Post: 1.904
Re:Prova Redshift per C4D
« Risposta #3 il: 06 Maggio 2019, 13:03 »
Se hai qualche dubbio su Corona scrivi pure sul forum
L
Sito:  http://www.gianlucasavino.it/
-------------------------------------------------
|MXM - certified user| + BetaTester