HOME OGGETTI 3D LIBRI CORSI TUTORIAL FORUM SHOP CONTATTI   LOGIN









Autore Topic: Alfabeto in prospettiva 3D  (Letto 156 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

marcomasetti

  • Newbie
    ...sono qui da poco, il mio miglior amico è il pulsante RICERCA
  • *
  • Post: 193
Alfabeto in prospettiva 3D
« il: 26 Agosto 2019, 13:32 »
Si parte dal (relativamente) semplice per arrivare al complesso. Durante questa procedura si perfeziona il metodo e si definiscono nuovi modi operativi (ci sono sempre strade alternative)  che permettono di gestire configurazioni più articolate.
Dalla costruzione 3D di singole lettere sono pervenuto all’intero alfabeto con una estrusione di tipo prospettico identica per ogni lettera (“a tronco di piamide” inclinata, dove il prisma inclinato è caso particolare in cui la faccia top non viene ridotta). Poi mi sono chiesto: è possibile unificare il punto di fuga delle varie lettere? Per farlo ho cambiato la posizione relativa della fuga per ciascuna di esse, traslando opportunamente la faccia “top” operando sul parametro ox. Ancora ho aggiunto un parametro che permette di decentrare il punto di fuga. Di fatto si ricava una prospettiva tridimensionale (quella che si usava nella scenoplastica). I risultati del 2D tramite PDF li ho rielaborati con Corel Draw. Il 3D non permette di esprimere linee curve, ma solo poligonali che le approssimano, aumentando però il numero di nodi (definito dal parametro rs relativo all’angolo giro). Invece delle lettere si potrebbero costruire forme prismatiche qualsiasi.