HOME OGGETTI 3D LIBRI CORSI TUTORIAL FORUM SHOP CONTATTI   LOGIN









Autore Topic: sicurezza cantieri  (Letto 1559 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

mark

  • Newbie
    ...sono qui da poco, il mio miglior amico Ŕ il pulsante RICERCA
  • *
  • Post: 37
sicurezza cantieri
« il: 28 Aprile 2013, 20:08 »
In merito a questioni di sicurezza:
L'area del sottosuolo d'intervento su cui andr˛ ad operare come coordinatore, ha un carattere, sia dal punto di vista geologico che idrogeologico di scarso valore. Sono in presenza di un RISCHIO Geologico ed un RISCHIO Idrigeologico. Geologicamente siamo in presenza di terreno di riporto, quindi di poca consistenza. Idrologicamente siamo in presenza di un rischio ad alta pericolositÓ, e pur avendo avuto parere positivo da parte dell'autoritÓ di bacino per la tipologia d'intervento, questa ci chiede di porre attenzione al cantiere (credo in merito all'allestimento dell'area di canterizzazione, alle macchine e apprestamenti da utilizzare......). Quindi quale importanza dare all'area di canterizzazione, questa esterna all'immobile oggetto d'intervento, e su cui dovrÓ essere posizionata anche una gru. Vi chiedo quali accorgimenti dovr˛ porre, credo in merito al recinto, quali caratteri dovranno avere, baracche, macchinari, per ottemperare al rischio di deflusso delle acque, al rischi elettrico..., dovro come coord. chiedere all'impresa affidataria specifici requisiti e dichiarazioni di tali mezzi.
Grazie per l'attenzione.

WF_ARCH

  • MODERATOR
    ...non tutti i supereroi indossano il mantello
  • *
  • Post: 2.247
Re:sicurezza cantieri
« Risposta #1 il: 29 Aprile 2013, 11:26 »
ciao, fammi capire .... viene scavato un piano interrato? .... a che profonditÓ? .... la condizione all'intorno dell'area di cantiere come si presenta? .... ci troviamo in presenza di strade a confine, fabbricati alti con fondazioni profonde o superficiali? .... se devo scavare posso scavare in scarpata o devo scendere verticalmente? .... queste sono tutte notizie fondamentali per capire se prevedere o meno opere provvisionali di sostegno del terreno quali diaframmi in c.a., palificate (tipo berlinese) o palancole .... se poi a ridosso dell'area di scavo insistono murature da salvaguardare (muri di confine) vanno previste adeguate opere di consolidamento e sostegno (pali di sottofondazione piuttosto che controventamenti e sostegni temporanei).
Nel caso si debba scavare e lo si possa fare in scarpata Ŕ utile prevedere la stesura sul fianco degli scavi di teli in PVC o TNT (in casi pi¨ estremi prevedere sbadacchiature o paleggiamenti) al fine di garantire adeguata protezione del terreno contro il dilavamento causato dalla pioggia.
In ultima analisi, ma non meno importante, Ŕ utile un confronto con lo strutturista e col progettista architettonico per capire, a seguito dell'analisi dei dati delle indagini penetrometriche, in funzione dei dati stratigrafici desunti e delle proprietÓ meccaniche del sottosuolo, il tipo di fondazioni previsto per il costruendo progetto.

Bye by WF

marksalsa

  • Newbie
    ...sono qui da poco, il mio miglior amico Ŕ il pulsante RICERCA
  • *
  • Post: 1
Re:sicurezza cantieri
« Risposta #2 il: 29 Aprile 2013, 20:16 »
L'intervento di consolidamente delle fondazioni consiste in trivellamenti per inserire pali. quello che a me interessa e capire come intervenire come coordinatore. l'area di canterizzazione occupa tutta la sezione stradale.