HOME OGGETTI 3D LIBRI CORSI TUTORIAL FORUM SHOP CONTATTI   LOGIN









Autore Topic: Case prefabbricate Ecologiche  (Letto 15390 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Peter

  • Veteran
    ...il forum di ArchiRADAR è la mia seconda casa
  • *
  • Post: 12.843
Case prefabbricate Ecologiche
« il: 10 Luglio 2008, 20:22 »
Oltre a spippolare con AC e MR progetto abitazioni prefabbricate leggere a secco con struttura portante in legno e sono rivenditore Rubner per la provincia di Vicenza... se avete bisogno di info tecniche sull'argomento basta chiedere...

nella home di abitazioni ecologiche potete vedere una slide della costruzione della casa montemiele, primo premio casaclima 2005

P.
« Ultima modifica: 11 Luglio 2008, 16:58 da Peter »

massimo

  • User
    ...frequento e metto a disposizione le mie conoscenze
  • *
  • Post: 1.999
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #1 il: 10 Luglio 2008, 20:57 »
ciao Peter. volevo farti una domanda.: io abito a mantova...dove come tu sai ...la nebbia e l'umidità ci avvolge per tutto l'inverno. Bene dopo questa breve premessa ti chiedo se può resistere una struttura in legno dalle nostre parti... visto il clima... sono d'accordo sul suo 'utilizzo in montagna dove il freddo è comunque secco... ma da noi ... :? che dici?
max

in alcune situazioni estreme la legge è inadeguata.Per porre rimedio alla sua inadeguatezza è necessario agire al di fuori della legge,per ottenere la giustizia naturale.Questa non è una vendetta:la vendetta non è un motivo valido,è una risposta emotiva.No,non vendetta..Punizione!the punisher

Peter

  • Veteran
    ...il forum di ArchiRADAR è la mia seconda casa
  • *
  • Post: 12.843
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #2 il: 11 Luglio 2008, 09:41 »
allora, il problema delle zone umide va affrontato in base al pacchetto muro che si utilizza... le strutture in legno massiccio a tronchi o a pannello massiccio sono poco indicate, meglio le strutture a telaio in quanto la percentuale di legno massiccio sull'intera costruzione è limitata e ben bilanciata per le zone umide... i movimenti sono praticamente nulli e comunque omogenei...

individuata la tipologia di struttura in base alla zona bisogna fare un distinguo fra le due tecniche  "a telaio" maggiormente utilizzate. Un pò di storia prima... le case in legno sono state costruite nel tempo seguendo due metodi... il primo a tronchi sovrapposti e il secondo a graticcio. I sistema a graticcio non usano una soluzione massiccia ma utilizzano il sistema di un intreccio di montanti verticali e correnti orizzontali e obliqui posti ad una distanza ritmica... un esempio di sistema a graticcio sono le case nordiche tedesche o norvegesi dove è ben visibile la struttura in facciata... l'evoluzione negli anni del sistema a graticcio ha creato due tipologie, il sistema Baloon Frame utilizzato dai pionieri americani alla fine del XIX secolo derivante dai sistemi norvegesi a montanti lunghi chiamato Stav-kirke e il sistema a platform frame.


Baloon Frame


Paltform frame

Il primo (BF) necessita di tagli di legno molto lunghi in quanto l'intera facciata è costituita da correnti verticali terra-cielo a cui si incastrano le strutture orizzontali di piano mentre il secondo (PF) è più flessibile inquanto non servono sezioni lignee lunghe perchè la struttura portante è costituita da spezzoni che vanno da piano a piano... dal PF derivano le strutture portanti odierne a gabbia portante tridimensionale in cui tutte le pareti concorrono a distribuire i carichi e, semplificando, la struttura è composta da parete che sostiene il solaio che sostiene la parete che sostiene il solaio ecc. ecc.... questo sistema tridimensionale portante ha dato vita al sistema a pannelli portanti a telaio tipico del processo industriale delle case prefabbricate, queste pareti sono tamponate sui due lati da lastre controventanti e riempite di materiale fono e termoisolante e sul lato esterno di tamponamento si applica un cappotto in modo da eliminare i ponti termici tipici delle interruzioni parete-solaio.

Ora, i sistemi a gabbia sono i più indicati nelle zone umide in quanto il legno è incapsulato fra i pannelli controventanti e quindi protetto da fuoco e le variazioni di umidita non causano spostamenti apprezzabili della struttura... comunque sia per farla breve non è la dilatazione del legno il problema ma l'umidità in parete che può creare condensa... è importante definire bene dove cade il punto rugiada all'interno della parete... qui entrano in gioco i materiali utilizzati nella stratigrafia... in zone umide mai e poi mai farei una casa che non sia bio al 100%... i derivati del petrolio hanno un'ottima resa di coibentazione ma non sono per niente permeabili all'umidità e quindi non permettono la fuoriuscita dell'umidità dalla parete... per stare tranquillo i materiali devono essere completamente naturali... canapa, lana animale o vegetale, fibra di legno, sughero, fermacell (fibrogesso: fibra di legno e gesso)... per il cappotto esterno meglio il sughero della fibra di legno in quanto ha un coefficiente di traspirabilità 2 volte superiore alla fibra di legno mentre l'intonaco deve essere a base calce, minerale o cocciopesto, niente intonaco con leganti cementizi...

Da un punto di vista tecnico quando si parla di umità in parete si rientra nell'ambito della Psicrometria (tratta il comportamento della miscela di aria e vapor d'acqua, con riferimento alle trasformazioni alla pressione atmosferica che interessano sia il benessere ambientale che l'interazione con le murature) e in generale della FisicaTecnica ... da un punto di vista pratico si analizza il Diagramma di Glaser, metodo grafico per lo studio del fenomeno della condensa all'interno di una parete. Per disegnare il diagramma di glaser si identificano le superfici di separazione tra i vari strati della struttura ed in corrispondenza delle variazioni si determinano:

a) le temperature;
b) le pressioni di saturazione del vapore d'acqua;
c) le pressioni parziali del vapore funzioni delle caratteristiche termoigrometriche dell'aria in contatto con la parete e della permeabilità dei materiali che la costituiscono;

e si confronta il valore di pressione parziale del vapore con quello di saturazione

Ogni produttore fornisce il diagramma dei suoi pacchetti parete e in base al diagramma bisogna fare una cernita....

Da un punto di vista pratico per eliminare il fenomeno della condensa all'interno della parete occorre inserire sulla faccia calda dell'isolante un materiale con bassa permeabilità al vapore (barriera al vapore), in modo che la pressione parziale del vapore scenda a valori inferiori di quello della corrispondente pressione di saturazione

Chiudendo il cerchio, per rispondere alla tua domanda, si costruisce tranquillamente anche nelle valli di comacchio dove l'umidà relativa è fra le più alte d'Italia, bisogna però utilizzare materiali e pacchetti muro appropriati

P.



« Ultima modifica: 11 Luglio 2008, 10:19 da Peter »

massimo

  • User
    ...frequento e metto a disposizione le mie conoscenze
  • *
  • Post: 1.999
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #3 il: 11 Luglio 2008, 11:36 »
grazie Peter per l'esauriente risposta. :clap:
sai chi è il tuo collega rivenditore per Mantova e provincia? in alternativa se puoi spingerti fino a Mantova per lasciarmi un catalogo mi farebbe piacere.
Magari il prossimo lavoro lo propongo in legno. :D
Qui da noi stentano ancora a partire con questa tecnica...so che stanno facendo una scuola ma abitazioni private pochissime...
max

in alcune situazioni estreme la legge è inadeguata.Per porre rimedio alla sua inadeguatezza è necessario agire al di fuori della legge,per ottenere la giustizia naturale.Questa non è una vendetta:la vendetta non è un motivo valido,è una risposta emotiva.No,non vendetta..Punizione!the punisher

Peter

  • Veteran
    ...il forum di ArchiRADAR è la mia seconda casa
  • *
  • Post: 12.843
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #4 il: 11 Luglio 2008, 12:06 »
mandami un PM con l'indirizzo del tuo ufficio che ti faccio spedire dalla sede centrale i cataloghi  :wink:

P.

tacos

  • TUTOR
    ...se hai un problema è perchè non ti ho ancora risposto
  • *
  • Post: 2.337
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #5 il: 11 Luglio 2008, 12:20 »
scusate se mi intrometto ma massimo non può mandare PM :call:

Peter

  • Veteran
    ...il forum di ArchiRADAR è la mia seconda casa
  • *
  • Post: 12.843
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #6 il: 11 Luglio 2008, 12:31 »
manda allora una mail a info@abitazioniecologiche.it

P.

massimo

  • User
    ...frequento e metto a disposizione le mie conoscenze
  • *
  • Post: 1.999
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #7 il: 11 Luglio 2008, 12:38 »
ok grazie Peter  :wink:
max

in alcune situazioni estreme la legge è inadeguata.Per porre rimedio alla sua inadeguatezza è necessario agire al di fuori della legge,per ottenere la giustizia naturale.Questa non è una vendetta:la vendetta non è un motivo valido,è una risposta emotiva.No,non vendetta..Punizione!the punisher

Peter

  • Veteran
    ...il forum di ArchiRADAR è la mia seconda casa
  • *
  • Post: 12.843
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #8 il: 11 Luglio 2008, 12:44 »
Magari il prossimo lavoro lo propongo in legno. :D

Dal punto di vista del libero professionista i vantaggi stanno nel

• prezzo certo... quindi poco lavoro di computo e raccolta offerte
• il cantiere lo inizi e lo finisci in 6 mesi al max se c'è interrato se c'è platea ne bastano 4... pochissima DDLL: la velocità di costruzione chiavi in mano è più o meno di 50 mq a settimana.... su una casa di cento metri in una settimana sono al tetto con manto di copertura posato e più o meno altre 2 settimane per gli impianti, i rivestimenti e le finiture
• la 494 è semplice e non corri il rischio di avere gente in cantiere senza POS: il fornitore è unico

svantaggi:

• bisogna presenziare di più in cantiere durante la fase di esecuzione dei lavori perchè i lavori sono contratti in un periodo di tempo più breve

P.

Peter

  • Veteran
    ...il forum di ArchiRADAR è la mia seconda casa
  • *
  • Post: 12.843
« Ultima modifica: 11 Luglio 2008, 13:01 da Peter »

massimo

  • User
    ...frequento e metto a disposizione le mie conoscenze
  • *
  • Post: 1.999
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #10 il: 11 Luglio 2008, 13:17 »
comunque è molto interessante il discorso...che peraltro conosco già da qualche anno. Come ripeto l'incertezza era dovuta al fatto del clima che però  spero di sfatare  :wink: Ne hanno realizzata una alcuni anni fa....in 2 mesi era coperta....ma adesso è da demolire  :cry: fessurazioni ovunque, cappotto in fibre di legno che si è gonfiato con l'umidità.... probabilmente l'hanno costruita male.... ma sai qua si costruisce sempre col "dente sollevato" nel senzo che le innovazioni creano sempre scompiglio in un mercato già consolidato (ho fatto fatica a proporre il calcestruzzo autoclavato...che è stato inventato nel 1923/24.... e utilizzato già negli anni 60-70 in germania)
Mi sento, come progettista, aperto alle nuove tendenze costruttive.... a patto che non incidano a compromessi compositivi e siano veramente validi.... non dico garantiti....perchè una volta che hai costruito per tanta buona volontà ci sia di garantire il prodotto....se succede qualcosa significa rifare una costruzione...con disagi per chiunque!!!!
max

in alcune situazioni estreme la legge è inadeguata.Per porre rimedio alla sua inadeguatezza è necessario agire al di fuori della legge,per ottenere la giustizia naturale.Questa non è una vendetta:la vendetta non è un motivo valido,è una risposta emotiva.No,non vendetta..Punizione!the punisher

Peter

  • Veteran
    ...il forum di ArchiRADAR è la mia seconda casa
  • *
  • Post: 12.843
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #11 il: 11 Luglio 2008, 15:49 »
Questa rubner è stata fatta a mantova circa 15 anni fa



come tutte le cose e come l'edilizia tradizionale c'è chi costruisce male anche fra i prefabbricatori, siamo noi tecnici a dover selezionare in base alle nostre competenze... uno non si gira dall'oggi al domani a fare una cosa... personalmente ho fatto i miei corsi di bioarchitettura nei primi anni novanta quando si era pionieri e non modaioli poi col tempo ho selezionato ditte e prodotti, oggi sono tranquillo dei prodotti che propongo

la libertà compositiva è praticamente uguale all'edilizia tradizionale ma come tutte le cose è rilegata all'interno di un budget... fare il figo costa e purtroppo bisogna avere il cliente giusto per poterlo fare....

qui alcuni interni di alcune rubner

P.


Peter

  • Veteran
    ...il forum di ArchiRADAR è la mia seconda casa
  • *
  • Post: 12.843
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #12 il: 11 Luglio 2008, 15:59 »
Mi sento, come progettista, aperto alle nuove tendenze costruttive.... a patto che non incidano a compromessi compositivi e siano veramente validi.... non dico garantiti....perchè una volta che hai costruito per tanta buona volontà ci sia di garantire il prodotto....se succede qualcosa significa rifare una costruzione...con disagi per chiunque!!!!

Rubner è un'azienda di 80 anni che costruisce case da 40 anni... in europa sono più di 11.000 gli edifici rubner costruiti
la garanzia fornita sulle parti portanti è di 30 anni,
+ garanzia di 10 come da C.C. art. 1669
3 anni per l'idrotermosanitario
3 anni per l'elettrico
2 anni per infissi e componenti mobili

sono molte le ditte serie  del settore che costruiscono molto bene, non c'è solo rubner, rubner è solo la più conosciuta, tutti i produttori di abitazioni prefabbricate leggere a secco sono rintracciabili alla fiera di settore dedicata: Klimahouse di bolzano che si tiene normalmente a gennaio

P.
« Ultima modifica: 11 Luglio 2008, 16:37 da Peter »

lucio vero

  • MODERATOR
    ...non tutti i supereroi indossano il mantello
  • *
  • Post: 10.765
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #13 il: 11 Luglio 2008, 16:39 »
Citazione
qui alcuni interni di alcune rubner
... belli .... sembrano fatti con maxwell  8) ...  :wink:
Luciano Cuntreri - Geometra
Longum iter est per praecepta, breve et efficax per exempla
... I MIEI LAVORI ... to explain my and your projects ...

lucky67rg@NOSPAMgmail.com

Peter

  • Veteran
    ...il forum di ArchiRADAR è la mia seconda casa
  • *
  • Post: 12.843
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #14 il: 11 Luglio 2008, 17:03 »
Citazione
qui alcuni interni di alcune rubner
... belli .... sembrano fatti con maxwell  8) ...  :wink:

 :bigrin:

o maxwell è troppo figo o mi devo comprare una digitale migliore...

P.

lucio vero

  • MODERATOR
    ...non tutti i supereroi indossano il mantello
  • *
  • Post: 10.765
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #15 il: 11 Luglio 2008, 17:12 »
alcune sono foto sono scattate con la tua reflex   :D..... altre scattate con maxwell  :bowing:
Luciano Cuntreri - Geometra
Longum iter est per praecepta, breve et efficax per exempla
... I MIEI LAVORI ... to explain my and your projects ...

lucky67rg@NOSPAMgmail.com

massimo

  • User
    ...frequento e metto a disposizione le mie conoscenze
  • *
  • Post: 1.999
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #16 il: 11 Luglio 2008, 17:27 »
attendo con ansia il catalogo...la cosa mi interessa molto. grazie peter  :clap: :D
max

in alcune situazioni estreme la legge è inadeguata.Per porre rimedio alla sua inadeguatezza è necessario agire al di fuori della legge,per ottenere la giustizia naturale.Questa non è una vendetta:la vendetta non è un motivo valido,è una risposta emotiva.No,non vendetta..Punizione!the punisher

Peter

  • Veteran
    ...il forum di ArchiRADAR è la mia seconda casa
  • *
  • Post: 12.843
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #17 il: 11 Luglio 2008, 20:30 »
te li ho fatti inviare oggi pomeriggio

P.

massimo

  • User
    ...frequento e metto a disposizione le mie conoscenze
  • *
  • Post: 1.999
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #18 il: 11 Luglio 2008, 20:41 »
grazie Peter :D
max

in alcune situazioni estreme la legge è inadeguata.Per porre rimedio alla sua inadeguatezza è necessario agire al di fuori della legge,per ottenere la giustizia naturale.Questa non è una vendetta:la vendetta non è un motivo valido,è una risposta emotiva.No,non vendetta..Punizione!the punisher

Rabaz85

  • Newbie
    ...sono qui da poco, il mio miglior amico è il pulsante RICERCA
  • *
  • Post: 85
Re: Case prefabbricate Ecologiche
« Risposta #19 il: 15 Luglio 2008, 15:51 »
cavoli... e a prezzi come stiamo??? :shock:
e il prgettista ci puù mettere del suo o è tutto già fatto???
a ragionare troppo sul lungo periodo...siamo morti...